Iscrizioni a.s. 2022-2023

Data: 29/12/2021

Per tutte le informazioni sulle iscrizioni per l’a.s. 2022/2023, oltre a quanto riportato qui sotto, vai alla pagina dedicata del nostro sito.

Per procedere direttamente con l’iscrizione on line vai alla pagina del Ministero dell’Istruzione.

CODICI SCUOLE:

MIMM8B8018: secondaria Tito Livio

MIEE8B802A: primaria Colletta

MIEE8B8019: primaria Monte Velino

IMPORTANTE: La nostra segreteria può dare supporto nella fase di compilazione della domanda e può inserire la domanda on line per conto della famiglia.

Le domande, in qualsiasi momento pervengano, purché tra il 4 e il 28 gennaio 2022 saranno trattate indipendentemente dall’ordine di arrivo.

Il servizio di iscrizione on line è disponibile a partire dalle ore 8:00 del 4 gennaio 2022 alle ore 20:00 del 28 gennaio 2022, 24 ore su 24, compresi il sabato e la domenica.

Miniguida per l’iscrizione on line

GuidaOperativa_202223_come_compilare_inoltrare_domanda_1.0

Download Anteprima

Informazioni utili

La domanda, se inoltrata, non può essere modificata.

Se devi apportare delle modifiche contatta la scuola destinataria della domanda che potrà restituirtela sempre attraverso il portale “Iscrizioni on line”.

Sono un genitore di cittandinanza non italiana privo di codice fiscale, come posso iscrivere mio figlio?

Puoi recarti presso la scuola prescelta per l’iscrizione oppure, in alternativa, presso la scuola che attualmente frequenta tuo figlio: entrambe possono provvedere all’iscrizione on line.

Mio figlio è privo di codice fiscale (appena giunto in Italia), posso iscriverlo a scuola con la procedura on line?

Sì. Nel sistema delle “Iscrizioni on line” è presente una funzione che consente la creazione di un “codice provvisorio”, che, in seguito, l’istituzione scolastica sostituirà con il codice fiscale definitivo.

Ho inserito correttamente il codice fiscale di mio figlio ma il sistema mi dice che i dati non sono allineati con il sistema SIDI. Cosa vuol dire?

Il SIDI è il Sistema Informativo del Ministero che gestisce anche l’Anagrafe Nazionale degli Studenti. Tuo figlio risulta già censito in questa Anagrafe con dati evidentemente diversi da quelli da te inseriti. Devi segnalare l’incongruenza alla scuola di attuale frequenza che provvederà a correggere il dato in Anagrafe una volta constato e verificato l’errore. Ad ogni modo puoi proseguire con l’iscrizione on line.

Sono un genitore e voglio provvedere personalmente all’istruzione di mio figlio (istruzione parentale), devo utilizzare la procedura di iscrizione on line?

No. Al fine di garantire l’assolvimento dell’obbligo di istruzione, per avvalerti dell’istruzione parentale devi presentare specifica dichiarazione direttamente alla scuola statale più vicina, dimostrando di possedere le competenze tecniche e i mezzi materiali per poter provvedere, in proprio o mediante frequenza di una istituzione non statale non paritaria, all’istruzione di tuo figlio.

Ho letto sulla circolare ministeriale sulle iscrizioni che la richiesta di iscrizione, rientrando nella responsabilità genitoriale, deve essere sempre condivisa dai genitori. Come è possibile effettuare tale dichiarazione nell’iscrizione on line? Occorre l’abilitazione di entrambi?

No, non occorre. La compilazione del modulo di iscrizione on line viene effettuata dal genitore che si è abilitato, il quale dichiara di avere condiviso la scelta con l’altro genitore apponendo un flag obbligatorio in una specifica casella.

I genitori separati/divorziati possono fare l’iscrizione on line?

Sì. La richiesta di iscrizione, rientrando nella cosiddetta “Responsabilità genitoriale” (Codice Civile, artt. 316, 337-ter e 337-quater, come modificato dal decreto legislativo del 28 dicembre 2013, n. 154), deve essere sempre condivisa da entrambi i genitori, indipendentemente dalla situazione di separazione e divorzio e a prescindere dalla tipologia di affidamento. Il modulo on line recepisce tali nuove disposizioni richiedendo, al genitore che compila la domanda, di dichiarare di aver effettuato la scelta con il consenso dell’altro genitore.

In caso di genitori separati chi deve compilare la domanda?

Il decreto legislativo 154/2013 ha modificato alcuni articoli del codice civile riguardanti il diritto di famiglia. In base a tali modifiche, le decisioni di maggiore interesse per i figli, come quelle relative all’istruzione e all’educazione, devono essere sempre condivise dai genitori. Per questo, è stato previsto che il genitore che compila la domanda di iscrizione deve dichiarare di avere effettuato la scelta in accordo con l’altro genitore. Nel modulo di iscrizione on line questa dichiarazione viene effettuata apponendo un flag obbligatorio in una specifica casella. Anche nel modello cartaceo utilizzato per le iscrizioni alla scuola dell’infanzia è prevista una specifica dichiarazione che deve essere sottoscritta dal genitore che presenta la domanda.

Se voglio che mio figlio frequenti la scuola secondaria di primo grado nello stesso istituto dove ora frequenta l’ultimo anno della scuola primaria, devo presentare domanda d’iscrizione?

Sì, è necessaria l’iscrizione on line.

Sto per concludere le procedure di adozione di un bambino, ora in affidamento pre-adottivo, che deve essere iscritto in prima classe di scuola primaria. Devo effettuare l’iscrizione on line?

No. L’iscrizione viene effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso l’istituzione scolastica prescelta per garantire adeguata protezione e riservatezza al minore.

Quale documentazione deve essere consegnata alla segreteria della scuola che ho scelto per l’iscrizione di mio figlio con disabilità?

Le iscrizioni di alunni con disabilità effettuate on line devono essere perfezionate da parte dei genitori presentando, alla scuola prescelta, la certificazione rilasciata dalla A.S.L. di competenza, comprensiva della diagnosi funzionale – a seguito degli appositi accertamenti collegiali previsti dal D.P.C.M. 23 febbraio 2006, n. 185.